This forum uses cookies
This forum makes use of cookies to store your login information if you are registered, and your last visit if you are not. Cookies are small text documents stored on your computer; the cookies set by this forum can only be used on this website and pose no security risk. Cookies on this forum also track the specific topics you have read and when you last read them. Please confirm whether you accept or reject these cookies being set.

A cookie will be stored in your browser regardless of choice to prevent you being asked this question again. You will be able to change your cookie settings at any time using the link in the footer.


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Alla scoperta della Model 3 con questo video
#21
(31-10-2017, 09:19 )George Ha scritto: Mi spaventa un po’ il fatto che se si guasta il display mi sa che sei a piedi, però devo dire che tra pc e Smart phone vari non mi si è mai guastato un display, la cosa che mi piace molto è che la macchina si aggiorna via software in continuazione e questa non è cosa da poco.

A me nella mia vecchia Astra diesel si guastò la valvola EGR, e rimasi a piedi. E non c'era nemmeno una lucina nel cruscotto a indicarlo. 
In ogni caso, non va dimenticato che Tesla è attualmente la prima auto a offrire questo salto tecnologico, che ha un appeal su un certo tipo di consumatori e quindi può mettere in secondo piano, ad esempio, la qualità degli interni. Se arriveranno altre case a offrire questo tipo di tecnologia, anche Tesla dovrà badare meglio ai "dettagli" se vorrà continuare ad essere leader. Come sta succedendo per Toyota: le ibride Toyota sono sempre state affidabili ma "spartane" negli interni. Adesso che tutti sfornano ibridi (più o meno affidabili ma esteticamente più curati), stai tranquillo che Toyota dovrà fare un salto in avanti anche sull'aspetto estetico.
[-] The following 1 user Likes Robi11577's post:
  • Newport66
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:
#22
Distribuire "dell'allocco" a destra e manca non è carino, potrei ribattere maledicendo i "vecchi rimbambiti" che dovrebbero usare ancora il telefono a "rotella", e guardare la strada invece di tintillarsi davanti alla strumentazione a lancette dell'autovettura.

Certo, riduzione di costi, perchè no; soprattutto se questa non è ottenuta montando il tachimetro della panda 35, ma con un bel tablet che il prossimo anno potrà ospitare nuove funzioni, mentre, e mi ripeto, un contagiri farà sempre e solo il contagiri: come si fa ad impegnare ancora tutta una consolle davanti al pilota per 4 informazioni: velocità istantanea, giri motore, livello carburante, temperatura dell'acqua...

Ben venga la riduzione dei costi se è fatta in modo intelligente, quanto al discorso Tesla, che sia una bolla o meno, lo vedremo, intanto la grossa "cacca" l'ha pestata il colosso VW, e non credo che sia finita qui.

Aggiungo che l'Italia è un mercato piccolissimo e, purtroppo, neanche dei più ricchi... certo ci siamo dentro, ma i prodotti arrivano di sponda; valuterei costi e dotazioni della m3 confrontandola con, per esempio, la Prius Plug-in negli usa, o la Volt
Hedonism
[-] The following 1 user Likes Hedonism's post:
  • Top
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:
#23
(31-10-2017, 09:37 )Hedonism Ha scritto: ...come si fa ad impegnare ancora tutta una consolle davanti al pilota per 4 informazioni: velocità istantanea, giri motore, livello carburante, temperatura dell'acqua.....

Perché non serve altro, oltre alla pressione dell'olio e, su alcune auto sportive, la temperatura del suddetto lubrificante. Il resto è aria fritta.

E in ogni caso, per chiudere la storia, la distrazione (dati dei principali organi istituzionali di vari Paesi) è provocata dall'infotainment di bordo, non certo da un contagiri in centro plancia. E crescerà sempre di più: la soluzione non è la guida autonoma, è togliere dalle automobili le minchiate da adolescente brufoloso. In automobile si guida, si sta attenti alla strada e ai luoghi che si attraversano, non si sta come un idiota a chattare su Scembook pensando che la macchina deve evitare da sola sempre il famoso TIR carico di incudini.

Solo se sgombreremo la mente dalle sciocchezze del marketing inizieremo di nuovo a valutare e pagare le cose (concrete) per quello che sono, lusso compreso, senza schierarci tra nerd e conservatori.
"I giornalisti, i blogger, la Rete: tutta gente che si alza la mattina e non sa che càzzo fare " - Gianfranco Vissani.


Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:
#24
NOTA DI MODERAZIONE:

Ragazzi per il quieto vivere e la serenità della discussione cerchiamo di mantenere i toni cordiali, di evitare di usare termini che possano ferire la sensibilità altrui ed essere abbastanza elastici da capire quando ritenere alcune argomentazioni un offesa personale anzi che un osservazione colorita ma generica.
Ciao
Simone

La natura e l'ambiente se possibile sempre e comunque prima di tutto... per tutto il resto ci pensano già altri a far sufficienti danni!
[-] The following 2 users Like valium64's post:
  • Top, ziocar
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:
#25
(31-10-2017, 08:48 )Hedonism Ha scritto: Per quanto riguarda l'assemblaggio o le rifiniture, ricordiamoci che attualmente il parco circolante elettrico, propone, per esempio, la ZOE a partire da oltre 25K (senza batteria di proprietà, e arrivare ai 40k, sempre con la Zoe, è un attimo; stessa cosa per la bmw i3, che sfiora i 50k euro e sono tutte vetture con prestazioni decisamente inferiori, sia per segmento che per autonomia; la Zone inoltre è poco più (o meno) di una Clio.

La M3 inoltre, se non erro, è già dotata di tutti i sensori per l'autopilot, anche se al momento dell'acquisto il cliente non lo dovesse inserire, è infatti possiible acquistarlo anche a posteriori e dovrebbe essere attivato da remoto.

Concludendo, mi sembra che il mercato offra, a cifre prossime al prezzo della TM3, modelli con rifiniture migliori (forse la i3) è peggiori (la Zoe) ma con dotazioni di gran lunga inferiori alla TM3, basta vedere cosa ci si porta a casa acquistando una iOn.

La M3 costerà con autonomia decente, ossia che le permetta di arrivare comodamente tra un SC ed un'altro intorno ai 60 K euro, la ZOE più accessoriata con batterypack da 41, costa di listino 38 K euro su strada, piccolo sconto, arrivi a circa 36K, ovviamente è un'altro segmento d'auto, ma le finiture sono più o meno allo stesso livello, la I3 è su un'altro pianeta anche rispetto alla MS/MX, senza forse e senza ma, si sente la robbustezza tedesca e non ci piove, ovviamente si paga e a livello di abitabilità/autonomia non reggerebbe il confronto. Certo è che se il prezzo di listino di M3 in europa, con allestimento intermedio, supererà i 55K euro, qualche domanda credo se la porranno tutti. Sull'aspetto tecnologico, ad oggi probabilmente non ha rivali, ma tra 2 anni, quando arriverà realmente in Italia ? Le cose potrebbero cambiare, e chi dovrà scegliere, probabilmente guarderà anche le rifiniture. Questo almeno è il mio punto di vista. L'autopilot su tecnologia NVIDIA, lo stanno implementando/sviluppando moltissime case automobilistiche, ad oggi Tesla è l'unica scelta, tra 2 o 3 anni si vedrà.
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:
#26
(31-10-2017, 10:45 )Newport66 Ha scritto: Perché non serve altro, oltre alla pressione dell'olio e, su alcune auto sportive, la temperatura del suddetto lubrificante. Il resto è aria fritta.

Ragione in più per racchiudere il tutto in un unico strumento/pannello.

Ps anche uno strumento circolare vintage può essere una chicca lussuosa per bambinoni un po’ cresciuti
Hedonism
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:
#27
Concordo, ma non si è mai schiantato nessuno solo per il fatto di aver guardato una lancetta. Lo scopo degli indicatori analogici è sempre stato quello di essere immediati nella lettura e comprensione. Motivo per il quale sono ancora impiegati in svariate applicazioni industriali dove appunto "gingillarsi" con display e compagnia cantante diventa una perdita di tempo e attenzione.

Negli anni '90 la Buick (quindi GM) presentò una innovativa strumentazione LCD con comandi a sfioramento per radio e climatizzatore. Venne tolto dal mercato su pressioni della NHTSA perché distoglieva l'attenzione. Probabilmente oggi il mktg delle Case è diventato talmente potente ed i media talmente influenti da superare le opinioni di un prestigioso ente di sicurezza...

Già solo dover "leggere" una scritta su uno schermo, richiede al cervello più tempo della lettura di una spia, analogamente per i simboli "da sfiorare" e i comandi, dato che non si ha la certezza dell'azionamento. La levetta di un climatizzatore può essere azionata facilmente senza distogliere lo sguardo dalla strada, con un touch screen ciò non è possibile.
"I giornalisti, i blogger, la Rete: tutta gente che si alza la mattina e non sa che càzzo fare " - Gianfranco Vissani.


[-] The following 3 users Like Newport66's post:
  • dfecia, valium64, ziocar
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:
#28
(31-10-2017, 09:19 )George Ha scritto: la cosa che mi piace molto è che la macchina si aggiorna via software in continuazione e questa non è cosa da poco

Posso dire che proprio questo aspetto mi frenerebbe da un potenziale acquisto?  Hmm Hmm
Tutto ciò che si aggiorna in automatico ci espone a potenziali rischi: introduzione di bachi e modifica a funzionalità esistenti che possono piacere o meno (valutazione soggettiva), ma che rendono il prodotto differente da quello acquistato. Senza che si possa "tornare indietro" se l'aggiornamento non ci soddisfa.
Ciò vale per i telefoni... per i pc... e anche per le auto, e proprio in quest'ambito io subii un aggiornamento software una decina di anni fa su un'auto a gasolio che non gradii, ma fui costretto a tenermi fino a spingermi a vendere l'auto. Per me, prima di subire un aggiornamento devo essere informato a sufficienza sui cambiamenti introdotti, devo poter scegliere se farlo o no, e dovrei anche poter tornare alla versione precedente se la nuova versione non mi soddisfa. Se ciò non vale, come non vale per le varie app e sistemi operativi sugli smartphone per esempio, non lo vedo come un valore aggiunto... tantomeno su un prodotto del costo di un'automobile.
La mia ex Leoncina:

I miei consumi extraurbani con la Auris (da Computer di Bordo).
[-] The following 2 users Like dfecia's post:
  • nox1111-52, valium64
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:
#29
Concordo appieno, l'unico caso in cui potrei pensare un aggiornamento imposto è quello in cui seppur non gradito lo stesso serva a migliorare la sicurezza o correggere un problema che potrebbe diventare di rilevante importanza per me o gli altri.
Nel qual caso purtroppo causa di forze maggiore seppur di malgrado bisognerebbe accettarlo come necessario, ma non si parla di certo di aggiornamenti ad un display per scelte di marketing o altro fatte a posteri dal produttore.
Ciao
Simone

La natura e l'ambiente se possibile sempre e comunque prima di tutto... per tutto il resto ci pensano già altri a far sufficienti danni!
[-] The following 1 user Likes valium64's post:
  • dfecia
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:
#30
(31-10-2017, 02:06 )Newport66 Ha scritto: Concordo, ma non si è mai schiantato nessuno solo per il fatto di aver guardato una lancetta. Lo scopo degli indicatori analogici è sempre stato quello di essere immediati nella lettura e comprensione...

Già solo dover "leggere" una scritta su uno schermo, richiede al cervello più tempo della lettura di una spia, analogamente per i simboli "da sfiorare" e i comandi, dato che non si ha la certezza dell'azionamento. La levetta di un climatizzatore può essere azionata facilmente senza distogliere lo sguardo dalla strada, con un touch screen ciò non è possibile.

Stiamo facendo un po' di confusione.

Hai parlato di plancia scarna, poco preziosa, fatta da un solo tablet di pochi euro, a dispetto di una serie di strumenti belli e pregiati. Ciò non ha nulla a che fare con la funzionalità.

Il video è abbastanza chiaro: le classiche spie come luci accese, cintura di sicurezza non allacciata, sono riprodotte sul display con la stessa grafica e dimensione dei classici cruscotti; quindi non credo che faccia alcuna differenza.

Se vogliamo parlare dei comandi fisici sostituiti dal touch screen, nel video si vede chiaramente che i comandi maggiormenti usati sono tutti fisici: l'hazard, i tergicristalli, gli indicatori di direzione, i lampeggio, il devioluci.

Per quanto riguarda il climatizzatore, quando si è impostato su "auto" a 23 o 24 gradi, io personalmente non lo toccherei più; personalmente preferirei un "satellite" sulla consolle centrale come la BMW, ma soprattutto per la "radio"; per il resto non mi sembra che ci si debba impegnare più di tanto su quel touch.

E comunque è pieno di gente che smanetta sul proprio telefono mentre è alla guida della punto del 1995.
Hedonism
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:


Discussioni simili
Discussione Autore Risposte Letto Ultimo messaggio
  Configuratore Model 3 - video George 0 365 04-12-2017, 11:11
Ultimo messaggio: George
  Enel si occupa della e-mobility revolution. George 7 680 13-11-2017, 12:28
Ultimo messaggio: hpx
  Model 3 un iPad con le ruote una auto tutta touch George 21 2.246 20-10-2017, 12:24
Ultimo messaggio: MMARCO
  Model 3 qui tutte le foto. George 3 1.069 06-09-2017, 08:57
Ultimo messaggio: Hedonism
  Prime consegne Tesla Model 3 George 10 1.745 09-08-2017, 08:06
Ultimo messaggio: George
  Model 3 forse sara´cosi ....... George 9 2.290 30-07-2017, 10:37
Ultimo messaggio: valium64
  Divertente presentazione della Renault ZOE George 1 792 22-07-2017, 10:51
Ultimo messaggio: Poncia
  Simpatico video promozionale Tesla Model 3 George 14 2.677 10-02-2017, 10:36
Ultimo messaggio: George
  Omniauto ha provato Tesla Model X George 14 2.209 02-02-2017, 10:47
Ultimo messaggio: sidew
  Video - della guida completamente autonoma di Tesla con Autopilot 2.0 George 39 6.904 25-01-2017, 08:15
Ultimo messaggio: Nicholas

Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)