This forum uses cookies
This forum makes use of cookies to store your login information if you are registered, and your last visit if you are not. Cookies are small text documents stored on your computer; the cookies set by this forum can only be used on this website and pose no security risk. Cookies on this forum also track the specific topics you have read and when you last read them. Please confirm whether you accept or reject these cookies being set.

A cookie will be stored in your browser regardless of choice to prevent you being asked this question again. You will be able to change your cookie settings at any time using the link in the footer.


Sondaggio: Che alimentazione seguite?
Sono onnivoro con un alto consumo di carne e prodotti animali
Sono onnivoro con un basso consumo di carne e prodotti animali
Sono latto/ovo/vegetariano
Sono pesco/vegetariano
Sono latto/vegetariano
Sono vegetariano
Sono vegano
Sono crudista
Sono fruttariano
[Mostra risultato]
 
 
Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Alimentazione e guida ibrida
#1
Voglio proporvi un sondaggio che mette in relazione il fatto di guidare un'auto ibrida e il tipo di alimentazione che adottiamo. Acquistare e guidare un'auto ibrida significa, tra le altre cose, diminuire l'impatto ambientale che ci riguarda abbassando i consumi e quindi inquinando di meno l'atmosfera. Anche il cibo impatta notevolmente sull'inquinamento ambientale così come spiega questo breve video di animazione:

http://tv.saicosamangi.info/video/ecolog...mio-vegan/

Senza contare l'aspetto importantissimo legato alla prevenzione primaria vs corretta alimentazione, che da sola potrebbe svuotare i nostri ospedali (soprattutto per quanto concerne le patologie di origine cardiovascolare e metabolica) un'alimentazione a base vegetariana con un consumo ridotto di proteine animali sarebbe una panacea per l'ambiente in termini di risorse risparmiate.
La cosa interessante è che in questo video si paragona l'impatto ambientale del cibo all'impatto ambientale di un'auto, cosa che ci riguarda più da vicino.
Tenuto conto dell'argomento vi chiedo quale tipo di alimentazione seguite.
Keep calm and drive slowly 
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:
#2
Inizio io: dopo una lunga trafila dal punto di vista alimentare ed una passione per tutto ciò che riguarda l'alimentazione legata al piacere a alla salute, sono diventato pesco-vegetariano di massima; questo significa che baso la mia alimentazione prevalentemente su cereali integrali e cibo vegetale come verdura e frutta, semi oleaginosi, una minima quantità di latticini (in prevalenza yogurt) e pesce azzurro. Ho eliminato del tutto lo zucchero e i dolci e la farina bianca con i prodotti da forno derivati. Naturalmente non sono ossessivo e, pur essendo questa la base, in alcune occasioni trasgredisco ma sempre considerando la trasgressione come una eccezione. Un saluto a tutti.
Keep calm and drive slowly 
[-] The following 2 users Like robikinkela's post:
  • Dado, salomogi
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:
#3
Io ho messo alto consumo di prodotti animali, ma non sono un carnivoro esagerato, solo che "basso" mi pareva non facilmente quantificabile Smile
.
.
.
Lexus GS300h MY2014
ver. Luxury - Night security pack - tetto apr.
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:
#4
Giuro che per i primi minuti ancora pensavo all'alimentazione dell'auto!  Laughing1ho connesso un po' in là. 

Da qualche anno ho deciso di calare drasticamente il consumo di carne e latticini , per motivi principalmente legati alla salute e alla prevenzione. 

Non posso definirmi vegetariano perché spesso faccio eccezioni, soprattutto per quanto riguarda quei cibi che hanno "anche" prodotti animali (esempio: ragù, torte salate che all'interno hanno anche pollo/carne cose simili). Così come per i latticini. Dove c'è panna, formaggio ecc...
Burro zero.

Non compro una bistecca di mucca da anni, seppur tendenzialmente mi piaceva. 
Non mi faccio alcun tipo di problema se, in compagnia, c'è da fare una grigliata o preparano cotolette, ecco magari modero la quantità (non che sia mai stato un mangione). 

Pesce senza limite. Ecco, cerco di comprare possibilmente quello pescato  non allevato. 

Se devo dare un numero ho ridotto del 90% l'assunzione di carne rossa e del 60 quella di carni bianche. 
Aumentando del 50% il pesce. 

Purtroppo non riesco ad essere molto ligio e ad evitare spuntini da aperitivo e dolci. La gola ed il piacere vincono. 
Può essere che riesca a ridurre patatine e snack, ma i dolci... Mmm la vedo dura!
Auris Active+ 2013 ...quando vado in moto si girano per l'urlo dei 110 cavalli e il "Nastro Azzurro...", in macchina si girano per il silenzo dei 136 cavalli bianchi.... e meno male che si girano (e mi vedono) DevTank
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:
#5
Sono passato da un'alimentazione onnivora chi più né ha più ne metta, ad un'alimentazione con alcune limitazioni per motivi di salute, ho eliminato crereali,  latticini quasi tutti, eliminato quasi totalmente la carne rossa, gl'insaccati e il maiale, qualche volta sgarro ma le conseguenze non tardano a presentarsi, ho aumentato il consumo di legumi verdure e pesce, la mia salute è migliorata molto adesso sono consapevole che l'alimentazione fa anche male se mal gestita, devo solo continuare su questa strada cercando il più possibile di non lasciarmi attrarre troppo dagli sgarri, purtroppo nelle feste, vedi compleanni eccetera mi riesce moto difficile non sgarrare, per giunta sono anche dimagrito senza nessuna dieta particolare ho solo eliminato gl'alimenti che mi facevano male.
Thums up
Riccardo.
Riki, proud to be a member of Hybrid Synergy Forum since Aug 2015.
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:
#6
Anche io pensavo fosse l'alimentazione della macchina  Biggrin2

Io mangio di tutto, non saprei però se posizionarmi tra quelli che mangiano tanta carne o poca: probabilmente per i "parametri correnti" ne mangio tanta.
Auris TS active+ my 2014
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:
#7
Il pesce non mi piace, mi sforzo a mangiarlo almeno una volta al mese.
La carne la adoro ma siccome fa male cerco di mangiare quella rossa massimo 2 volte al mese, solo controfiletto gia' che fa male almeno che sia buona; la bianca la mangio 5 volte la settimana: yogurt fatto in casa con fermenti selezionati tutte le mattine, formaggi scelti e alernati in provenienza e sapore quasi ogni sera, uova 2 volte a settimana, frutta e verdura come se piovesse a sfinimento, pochi dolci, niente fritti, diciamo 1 volta all'anno, alcool....solo vino rosso diciamo 10L anno....e per finire una tonnellata di cioccolato fondente massimo 50 g al giorno e niente bibite gassata o nutella.
Quanto peso? Il giusto....BMI 22 (gia che fai la statistica salutistica mettici pure la linea)
proud owner of RAV4 2.5 HSD 4WD E-CVT style
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:
#8
@zotto: in effetti "alto" e "basso" sono termini un pò troppo soggettivi ma non volevo essere troppo pignolo. Tieni conto che in quella che si definisce dieta mediterranea, ovvero quella dieta che apparteneva perlopiù alle regioni del sud Italia prima della seconda guerra mondiale, la carne, il pesce e i dolciumi apparivano sulla tavola solo sporadicamente: per l'esattezza questo significa che si mangiava carne (poca) una o due volte al mese, così come il pesce. Il consumo di zucchero era molto ridotto e i dolci apparivano solamente alle festività più importanti; anche il formaggio si consumava in quantità minime. In pratica gli italiani che all'epoca venivano studiati dai medici americani perchè in Campania e dintorni non era presente alcuna malattia cardiovascolare (quando negli USA imperversavano soprattutto gli infarti) mangiavano essenzialmente cereali non raffinati, legumi, frutta fresca e secca, pochissima carne e poco pesce, i dolciumi e lo zucchero erano ridotti ai minimi termini. Quindi, seguendo questi parametri, potremmo dire che mangiare pochi prodotti animali significa che gli stessi occupino il 20% o meno della dieta o quantomeno che si collochino al vertice di una ipotetica piramide alimentare dove la base (che indica l'alimento preponderante) è costituita appunto da alimenti di origine vegetale.  Smile
Keep calm and drive slowly 
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:
#9
Premetto che tengo alla salute perché "nella salute" ci lavoro e perché da giovane ero obeso.
Sono convinto che tutti gli estremismi siano da evitare (sia in eccesso che in difetto), pertanto mangio di tutto con moderazione. Carne (prevalentemente bianca), pesce (poco, perché la regione in cui vivo non ha proprio un accesso "immediato' alle zone marine...), alcool con molta moderazione. Fatico a rinunciare ai farinacei anche se faccio il pane in casa con farine integrali o meno lavorate possibile.
Per quanto riguarda il post originale concordo che l'allevamento intensivo impatta moltissimo sull'ambiente e pertanto sarebbe utile limitarne l'effettuazione. Ma va anche detto che l'abolizione di questo tipo attività con la conseguente perdita di lavoro di moltissimi operatori porterebbe grandi crisi economiche anche nel nostro belpaese, che di certo al momento non ne ha bisogno.
Infine mi permetto di contraddire in parte l'affermazione iniziale di robikinkela sullo "svuotamento" degli ospedali adottanti semplicemente uno stile alimentare diverso. In parte ha ragione, avrebbe un impatto importante ma probabilmente più sulle patologie tumorali che su quelle metaboliche, visto che queste ultime si combattono sicuramente col cibo ma soprattutto con la bassa sedentarietà ed i "vizi" (vero male del mondo odierno, nel quale molti anche per prendere un pacchetto di sigarette dal tabacchino (!!!!!) ci vanno in macchina, scooter etc. anche se dista 250 metri da casa...)
Al di là di questo, lunghissima vita a tutti e godetevi il nostro Belpaese anche e soprattutto dal punto di vista culinario!!
Io sono me più il mio ambiente e se non preservo quest’ultimo non preservo me stesso.
(José Ortega y Gasset)
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:
#10
Certamente la prevenzione primaria si fa con un sano stile di vita che comprende una corretta alimentazione, l'attività fisica (anche moderata ma costante) ed una buona condizione psico-spirituale; non si tratta quindi solo di mangiare il cibo che fa bene. Nondimeno una corretta alimentazione incide pesantemente in mositivo sulla gran parte di malattie degenerative del mondo occidentale: aterosclerosi, ischemie cardiache, ictus, alzheimer, diabete di tipo II, obesità, ipertensione, tumori... naturalmente anche la genetica fa la sua parte (ahimè) ma i recenti studi sull'argomento evidenziano che il buon cibo ha effetti positivi anche sul nostro DNA.
Keep calm and drive slowly 
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:


Discussioni simili
Discussione Autore Risposte Letto Ultimo messaggio
  Modalità di guida preferita inge77 25 18.314 18-05-2015, 05:03
Ultimo messaggio: Fafifugno
  Stile di guida: come guidate? robikinkela 11 10.474 16-04-2015, 08:26
Ultimo messaggio: jacopo89
  Ibrida in garage o all'aperto? robikinkela 25 14.732 25-01-2015, 02:08
Ultimo messaggio: Ciccio l'Ing
  Per quanti anni intendete tenere la vostra ibrida? robikinkela 45 21.324 21-01-2015, 01:08
Ultimo messaggio: Andrea
  Comprereste un'altra ibrida? Andrea 53 12.271 01-05-2012, 05:56
Ultimo messaggio: Hedonism
  Comprereste un'ibrida senza fronzoli o la scartereste? stratocaster 43 10.907 28-02-2012, 04:19
Ultimo messaggio: presmanno
Its My Birthday! Ho capito -finalmente- che cosa amo della mia ibrida ! Sbibbi 10 7.188 31-10-2011, 02:13
Ultimo messaggio: stratocaster
  Alfa Romeo Ibrida albarca 22 8.141 03-09-2011, 10:47
Ultimo messaggio: selidori
  Quanti amici del forum posseggono un'auto ibrida LucaFisker 41 8.914 04-07-2011, 07:43
Ultimo messaggio: albarca
  Italiani: il 50% spende +1.500, per un'auto ibrida selidori 14 2.857 18-11-2008, 01:49
Ultimo messaggio: Andrea

Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)