This forum uses cookies
This forum makes use of cookies to store your login information if you are registered, and your last visit if you are not. Cookies are small text documents stored on your computer; the cookies set by this forum can only be used on this website and pose no security risk. Cookies on this forum also track the specific topics you have read and when you last read them. Please confirm whether you accept or reject these cookies being set.

A cookie will be stored in your browser regardless of choice to prevent you being asked this question again. You will be able to change your cookie settings at any time using the link in the footer.


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
La verità sull'autonomia delle auto elettriche
#21
Citazione:La Ampera-E, in uscita in Italia nel 2018, ha le batterie con una capacità di 60 kWh.

Avevo letto da qualche parte che potrebbe uscire con 40-50 kWh (per motivi di prezzo), e la versione da 60 solo successivamente?

(25-08-2017, 04:42 )NakedSnake Ha scritto: ai 130 km/h ci impieghi 9 minuti e passa in meno per effettuare la stessa distanza.
che equivalgono ad un 15% in meno di tempo per percorrere la stessa strada.
su 1 h sono 9 min, su 2 h sono 18 min, su 3 h sono 27 min.

Sì, su strada libera sono il primo che si piazza intorno ai 130, anche perché con quello che pago di autostrada (più di pedaggio che di benzina) manca solo che ci vada a velocità da strada normale.
Ma se inizia a esserci traffico, devi fare sorpassi, farti da parte per farti passare, gente che ti taglia la strada, tira e molla vari, alla fine vedi che tieni una media di 115 km/h mentre tenendo come obiettivo i 110 di media faresti i 105, con molto meno stress.
Poi beh sono scelte personali, c'è chi preferisce andare a 90 anche con strada sgombra.
Nicholas, proud to be a member of Hybrid Synergy Forum since Sep 2012.
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:
#22
Il discorso dei rifornimenti (che è l'altra grossa questione della mobilità elettrica) non l'ho affrontato perché, per certi versi, lo ritengo secondario, almeno per ora.

Una grossa comodità (per chi può) dell'elettrica è quella di poterla caricare privatamente, a casa di notte o al lavoro di giorno, senza dipendere da benzinai o altro. Arrivi a casa, l'attacchi alla presa come un telefonino, e la mattina dopo la ritrovi pronta e carica.
In Italia abbiamo un po' la limitazione dei 3 kW, ma 2 kW per 10 ore fanno 20 kWh teorici, che saranno 16 reali, quanto basta per 120 km in ambito cittadino o 100 km fuori città, ben più della necessità del pendolare medio.

Il rifornimento in viaggio lo vedo come possibilità aggiuntiva per situazioni particolari, ossia il viaggione da 500+ km che ti capita poche volte l'anno e che puoi anche organizzare pensando di tenere velocità più moderate e/o fare delle soste strategiche per la ricarica (oltre che per la merenda), a costo di allungare leggermente il viaggio.
Però non la vedo un'opzione comoda da usare sistematicamente.
Per dire, anche con i velocissimi (e per ora poco diffusi) supercharger Tesla da 120 kW, si tratterebbe di fare mezz'ora di sosta tecnica ogni due ore di autostrada (60 kWh a botta, sufficienti per 240 km). Non molto pratico per un commesso viaggiatore, soprattutto se consideri il rischio di trovare la colonnina già occupata (o fuori servizio) e dover aspettare ben più di mezz'ora.
Non parliamo delle colonnine standard da 22 o 41 kW, quelle che stanno piazzando un po' ovunque.
Magari in futuro avremo punti ricarica da un megawatt, in grado di farti il pieno in letteralmente 5 minuti, e una rete elettrica in grado di sostenerli, e batterie in grado di sfruttarli senza esplodere o risentirne in termini di durata; ma se ne riparla tra 10 anni, non la vedo una cosa dietro l'angolo.

In sintesi, per ora l'idea di ricaricare nei pochi punti disponibili, vuoi su strada/autostrada, vuol nel centro commerciale di turno, seppur utile, la vedo un po' vincolante; non ci farei affidamento, ecco.
Motivo per cui trovo fondamentale l'autonomia dell'auto, che deve permettermi di coprire almeno il 99% dei miei tragitti. Poi per l'1% rimanente posso anche organizzarmi.

Ciò non toglie che sia essenziale dotarsi di un'infrastruttura di ricarica ragionevolmente capillare, non dico ovunque ma certamente in ogni autogrill autostradale, nelle strade principali di maggior transito, e qua e là in punti strategici delle varie città.
Anche perché non tutti hanno la possibilità di caricare comodamente a casa, quindi per un successo di massa dell'elettrico questo particolare è fondamentale.
Ma, come detto, questa è la visione nel lungo termine; nel breve e medio termine l'auto deve portarmi a destinazione e riportarmi a casa senza aiuti esterni. IMHO.
Nicholas, proud to be a member of Hybrid Synergy Forum since Sep 2012.
[-] The following 2 users Like Nicholas's post:
  • carlo74, roberto72
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:
#23
(25-08-2017, 05:00 )NakedSnake Ha scritto: E comunque il problema B in italia è l'elevato costo dell'energia elettrica.


Vero, però guarda il mio caso: 4 tratte al giorno di 8km, diciamo 8kWh con un'elettrica, ad essere pessimisti? L'energia contenuta in 1 litro di benzina, ti garantisco che al momento ne brucio più del doppio, con una ibrida! E anche pagando l'energia cara, risparmierei.

(25-08-2017, 05:00 )NakedSnake Ha scritto: L'ideale sarebbe, turnista di notte, di giorno dorme, auto in ricarica e pannelli solari.


Oppure tappezzo la falda sud del tetto dell'ufficio di pannelli fotovoltaici e butto l'eccedenza di produzione nel mio accumulo semovente! Più Smart Grid di così..
[-] The following 2 users Like Top's post:
  • NakedSnake, roberto72
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:
#24
(25-08-2017, 04:39 )NakedSnake Ha scritto: a 110 km/h si percorrono 110 km in 1 h.
a 130 km/h si percorrono 110 km in 0.8461 h (110 km / 130 km/h = X h)

Se pensi di fare una media di 130 km in un ora viaggiando a 130, ti sbagli di grosso. 
Io, tempo fa, quando andavo a lavorare a Milano tutti i giorni, avevo stilato una tabella usando un GPS:

Velocità da tenereVelocità media
10098
110105
120112
130118
140121


Questo perché ci metti più tempo a raggiungere la velocità desiderata e devi subire più rallentamenti, da gente che va più piano di te.
Yes AKA The Tramp, fiero d'aver creato il Hybrid Synergy Forum con Lily in Agosto 2007 Yes
ChinoisPer chi volesse partecipare ai costi con un contributo, questa è la pagina da seguire. Chinois
SmartassNon fornisco assistenza tramite Messaggi in Privato. Aprite una discussione e vi sarà risposto.Smartass
[-] The following 4 users Like Andrea's post:
  • aleraga84, Fabio Garzoni, NakedSnake, valium64
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:
#25
(25-08-2017, 07:16 )Nicholas Ha scritto: In Italia abbiamo un po' la limitazione dei 3 kW, ma 2 kW per 10 ore fanno 20 kWh teorici, che saranno 16 reali, quanto basta per 120 km in ambito cittadino o 100 km fuori città, ben più della necessità del pendolare medio.

Il rifornimento in viaggio lo vedo come possibilità aggiuntiva per situazioni particolari, ossia il viaggione da 500+ km che ti capita poche volte l'anno e che puoi anche organizzare pensando di tenere velocità più moderate e/o fare delle soste strategiche per la ricarica (oltre che per la merenda), a costo di allungare leggermente il viaggio.
Però non la vedo un'opzione comoda da usare sistematicamente.

Una buona notizia è che da Aprile, se si vuole cambiare potenza al contatore di casa, si pagano all'attivazione 23 Euro fissi + 55 Euro ogni kW che si richiedono di aumento (con possibilità di aumentare a scatti da 0,5 kw).
Il costo del kWh consumato non cambia.
Annualmente, come costo "di manutenzione", si pagheranno 22 Euro ogni kw di potenza disponibile in più rispetto all'attuale.

A meno che non prendi un'elettrica che abbia la capacità di almeno 5 o 6 volte il necessario, capiterà spesso di caricare in giro. Ma è molto più semplice e naturale di quanto si possa pensare. Pensa a come utilizzi l'auto adesso, solamente che ogni volta che parcheggi  potresti ricaricarla.
Ci sono molti che preferiscono fare la spesa ai supermercati che hanno le colonnine, perchè nel frattempo ricaricano. Loro forniscono un servizio e vengono ricompensati con gli acquisti.

(25-08-2017, 07:20 )Top Ha scritto: Vero, però guarda il mio caso: 4 tratte al giorno di 8km, diciamo 8kWh con un'elettrica, ad essere pessimisti? L'energia contenuta in 1 litro di benzina, ti garantisco  che al momento ne brucio più del doppio, con una ibrida! E anche pagando l'energia cara, risparmierei.

Se sono 8km x 4volte (due andate e due ritorni) calcola 4kWh, magari 5 a voler essere proprio pessimisti
Se invece sono 8km x Andata + ritorno x 4 volte e sono 64Km totali, allora 8kWh sono giusti
[-] The following 1 user Likes roberto72's post:
  • Nicholas
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:
#26
(25-08-2017, 03:49 )George Ha scritto:  ai primi di settembre sara´inaugurato il secondo Tesla Store con centro Assistenza in Italia a Padova.

A padova è già aperto da qualche giorno. L'inaugurazione ufficiale sarà a Settembre, ma è già operativo. Ohyeah Ohyeah

(25-08-2017, 05:00 )NakedSnake Ha scritto: Ovvio se poi ricarichi nei supercharger a 0.4€/kWh, passi da 2.5 a 5€ e da 4 a 8€.

Mi sa che devi rifare i conteggi, perchè ai Supercharger, SE non li hai gratuiti a vita, paghi 0,25€ a kWh Wink_smilie
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:
#27
(25-08-2017, 05:00 )NakedSnake Ha scritto: non hai bollo
L'esenzione non è permanente. Con l'eccezione delle pochissime regioni che così hanno stabilito.
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:
#28
(25-08-2017, 06:53 )Nicholas Ha scritto: Avevo letto da qualche parte che potrebbe uscire con 40-50 kWh (per motivi di prezzo), e la versione da 60 solo successivamente?

Forse ti confondi con le anticipazioni sulla Nissan Leaf, che dicono dovrebbe avere le batterie da 40 kWh. Parlano anche ad una versione da 50 o 60 kWh, ma non subito.

La Opel Ampera E, già commercializzata in Norvegia (e se non erro anche Svizzera e Germania) ha le batterie da 60 kWh.
[-] The following 1 user Likes roberto72's post:
  • Nicholas
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:
#29
Nicholas in una riga dei suoi post ha scritto:

(...) Magari in futuro avremo punti ricarica da un megawatt, in grado di farti il pieno in letteralmente 5 minuti, e una rete elettrica in grado di sostenerli, e batterie in grado di sfruttarli senza esplodere o risentirne in termini di durata; ma se ne riparla tra 10 anni, non la vedo una cosa dietro l'angolo. (...)

Questo è fondamentale, la rete italiana che serve città, paeselli e campagna è posata da 40/50 anni e via via potenziata quando nei paeselli nascono campi di villette, aree artigianali ma la maggior parte delle utenze non civili ha contatori trifase di potenze relativamente basse - medie, mi riferisco alla miriade di zone artigianali dove si trovano aziende piccole o artigiani.

Anni fa a Milano saltavano come tappi di champagne i trasformatori in città proprio per i picchi di assorbimento nei periodi estivi
(tantissimi condizionatori da 1/1.5 Kw/h tutti impostati a 22°C allo stesso orario).

Stabilire che nel futuro qualcuno installi colonnine "qua e la" significa che il gestore della rete dovrà pianificare grossi investimenti e portare dal "benzinaio sulla via Emilia" non più un cavo trifase da 16/25 Amp ma una potenza molto (e ripeto molto) più alta.

Questo significa che la cabina ENEL che serve il paesello sulla via Emilia non basterà più, andrà fatto l'ampliamento della potenza disponibile e così a ritroso fino al traliccio dell'alta tensione, senza tener conto che la rete elettrica mal gestisce i picchi di assorbimento ed i transitori.

Giorni fa sono transitato al casello dell'autostrada del Brennero di Affi dove c'è il Tesla Supercharger da 8 postazioni, c'erano due model X ed una berlina, immagino che
per installare tale potenza l'ENEL abbia dovuto installare una cabina di trasformazione sul posto.

Su queste faccende purtroppo non sono molto ferrato, magari qualcuno che si occupa di distribuzione potrà correggermi o integrare quanto scritto.

Ovviamente per un centro commerciale o per una stazione di servizio autostradale la prospettiva cambia ed installare una o due colonnine che verranno usate sporadicamente olte alla potenza già impegnata non fa molta differenza.

Carlo.
Carlo74, guido ibrido dal settembre 2013 ed
improvvisamente tutte le altre macchine mi sembrano vecchie e rumorose.
[-] The following 1 user Likes carlo74's post:
  • Nicholas
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:
#30
(25-08-2017, 08:11 )roberto72 Ha scritto: A padova è già aperto da qualche giorno. L'inaugurazione ufficiale sarà a Settembre, ma è già operativo. Ohyeah Ohyeah


Mi sa che devi rifare i conteggi, perchè ai Supercharger, SE non li hai gratuiti a vita, paghi 0,25€ a kWh Wink_smilie

Si lo so che e´gia´aperto ho visto sul sito dei teslari , ma si fa sempre riferimento alla inaugurazione ufficiale,
considerando che dalle mie parti una ricarica alla colonnina CHAdeMO da 40-45 kWh costa 50 cent al minuto,
i 25 cent al kWh del supercharger tesla a 120 kWh li trovo molto buoni, inoltre in 1/2 ora ricarichi la batteria al 80% ,
con le Tesla la cosa sta in questi termini le model 3 avranno 400 kWh all´anno gratis poi si paga 25 cent al kWh
le model S/X possono ancora godere delle ricariche gratuite al supercharger se acquistate con un codice fornito da un possessore di model S o X che ti da anche 1000  euro di sconto.
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:


Discussioni simili
Discussione Autore Risposte Letto Ultimo messaggio
  Toyota e l'auto elettrica Prius64 7 212 2 ore fa
Ultimo messaggio: robikinkela
  Quello che non ti hanno mai detto dell’ auto elettrica. George 29 1.581 14-11-2017, 10:03
Ultimo messaggio: Fabio3
  Model 3 un iPad con le ruote una auto tutta touch George 21 1.451 20-10-2017, 12:24
Ultimo messaggio: MMARCO
  Colonnine elettriche di ricarica in VDA robikinkela 5 1.129 19-09-2017, 08:48
Ultimo messaggio: Carlo A.
  Anche toyota produrrà auto elettriche? arabykola 55 8.865 05-09-2017, 10:42
Ultimo messaggio: hpx
  Auto elettrica solare Sion, debutto sul mercato entro il 2018 - GreenStyle berna7 15 3.848 27-07-2017, 03:20
Ultimo messaggio: Battery Drain
  Auto Elettriche SI/NO vostri parei e motivazioni. George 111 15.354 15-06-2017, 07:02
Ultimo messaggio: Nicholas
  Batterie auto elettriche Prius64 6 1.304 05-06-2017, 11:23
Ultimo messaggio: presmanno
  Conversioni di vecchi rottami in auto elettriche omologate arabykola 48 3.981 24-05-2017, 05:07
Ultimo messaggio: MauroneRelax
  La nuova ZOE con autonomia 400 Km che ne pensate? George 24 6.082 05-03-2017, 05:10
Ultimo messaggio: geronimus

Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)