This forum uses cookies
This forum makes use of cookies to store your login information if you are registered, and your last visit if you are not. Cookies are small text documents stored on your computer; the cookies set by this forum can only be used on this website and pose no security risk. Cookies on this forum also track the specific topics you have read and when you last read them. Please confirm whether you accept or reject these cookies being set.

A cookie will be stored in your browser regardless of choice to prevent you being asked this question again. You will be able to change your cookie settings at any time using the link in the footer.


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Costi chilometrici
#21
Io penso che la regola del 'il motore a benzina dura 150.000 km' in realtà sia nata intesa come 'chi compra un benzina difficilmente fa tanti km all'anno e mediamente rottama l'auto prima che superi 150.000 km', non che il motore a benzina debba morire prima. Chi compra un benzina 1000 in teoria ha (anzi aveva) una superutilitaria e in teoria ne farà ancora meno.
Anche la differenza di 50.000 km tra i diesel sopra e sotto i 1500 CC credo si intenda come 'un diesel da 1500 CC è un'auto piccola e verrà usata un po' di meno', e anche qui si vede che non sono aggiornati visto che adesso i 1500 si trovano anche nelle auto segmento C.
[-] The following 2 users Like alesf76's post:
  • aleraga84, Nicholas
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:
#22
150k km un benzina? Raccontatelo al mio fu Fire 1000 con 274.000 km sulle spalle.. Tutti fatti dai 4500 ai 7000 giri ( una volta la benzina costava poco) e venduto perché il telaio andava in pezzi.. Il motore girava ancora come un orologio.
[-] The following 1 user Likes warfox's post:
  • AleC
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:
#23
Idem la mia Alfa 147 Twin Spark 1.6 che fu venduta per un telaio e meccanica che si disgragavano mentre il motore cantava ancora come un usignolo nonostante i 250mila Km che aveva sulle spalle!
Ciao
Simone

La natura e l'ambiente se possibile sempre e comunque prima di tutto... per tutto il resto ci pensano già altri a far sufficienti danni!
[-] The following 1 user Likes valium64's post:
  • AleC
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:
#24
(01-05-2016, 05:05 )dfecia Ha scritto: Considera un aspetto banale ma essenziale: l'usura di un motore non si misura con il tempo di funzionamento bensì con i giri totali che compie (immagina un odometro del motore termico).
Il motore ovviamente non è un dispositivo on/off, ma il suo regime varia molto in funzione di come lo si usa, in particolare al SOC nel nostro caso.
Tu puoi anche usare molto la trazione elettrica e tenere il termico spento per percentuali di tempo da capogiro, ma se quando si accende gira ad un regime superiore (rispetto a chi invece usa meno l'EV) del 50% perchè si trova a dover ricaricare la batteria, capisci bene che alla fine non è detto che usare più EV comporti una minore usura del motore. Io anzi sono convinto del contrario... Smile

Qui però entriamo seriamente nel mistico!  Wink_smilie
Auris Active+ 2013 ...quando vado in moto si girano per l'urlo dei 110 cavalli e il "Nastro Azzurro...", in macchina si girano per il silenzo dei 136 cavalli bianchi.... e meno male che si girano (e mi vedono) DevTank
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:
#25
Tra l'altro anche volendo... Nel mio uso cittadino, prima di provare l'EV ragionato, acceleravo sui 3/4 di Eco agli stessi giri di ora, che ricarico con alcuni A la batteria ma con un'accelerazione di intensità inferiore.
Auris Active+ 2013 ...quando vado in moto si girano per l'urlo dei 110 cavalli e il "Nastro Azzurro...", in macchina si girano per il silenzo dei 136 cavalli bianchi.... e meno male che si girano (e mi vedono) DevTank
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:
#26
(01-05-2016, 11:49 )Dado Ha scritto: Tra l'altro anche volendo... Nel mio uso cittadino, prima di provare l'EV ragionato, acceleravo sui 3/4 di Eco agli stessi giri di ora, che ricarico con alcuni A la batteria ma con un'accelerazione di intensità inferiore.

Appunto, confermi quello che ho detto: per tenere lo stesso regime di prima, usi un'accelerazione di intensità minore, che ovviamente dura più a lungo. Ecco perchè comporta un uso maggiore del termico... Smile
Altrimenti si parlava (chi lo ha rilevato da Torque) un aumento di 600 o 700 giri per avere la stessa accelerazione ma passando da SOC al 60% alla quinta tacca... quindi immagina se il SOC scende ancora.
La mia ex Leoncina:

I miei consumi extraurbani con la Auris (da Computer di Bordo).
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:
#27
(02-05-2016, 07:15 )dfecia Ha scritto: Appunto, confermi quello che ho detto: per tenere lo stesso regime di prima, usi un'accelerazione di intensità minore, che ovviamente dura più a lungo. Ecco perchè comporta un uso maggiore del termico... Smile
Altrimenti si parlava (chi lo ha rilevato da Torque) un aumento di 600 o 700 giri per avere la stessa accelerazione ma passando da SOC al 60% alla quinta tacca... quindi immagina se il SOC scende ancora.

Ma quello che dici è scontato. 
Il mio riferimento al mistico, riguarda il fatto di andare a ricercarsi  per forza una ragione,  su qualche RPM in più (sul tempo in cui rimane acceso ci vorrebbe un log di Torque perché è come al solito troppo soggettivo e difficile fare stime, anche se uso EV per tenere appunto ICE spento tempo in più) e che ciò possa essere così influente nel determinare un deterioramento precoce dello stesso motore. 

Che il linea generale tenendo SOC più basso, ICE lavora in po' più alto è ovvio. Ma sulla stessa accelerazione proverò anche a verificare esattamente quanto, ma se mi parli di una differenza tipo 2500 RPM invece di 1500 RPM,  potrebbe avere un incisività   ma 100 o poco più proprio è molto fantasioso. 

Poi ti sei riferito a me, che faccio queste manovre arbitrariamente e coscientemente... Quindi ti posso anche dire di quanto e per quanto faccio salire gli RPM ecc... 
Ma chi è costretto ad usare EV per i casi che avevo citato, lo fa perché è costretto dalle condizioni di traffico, non per sua scelta.
Auris Active+ 2013 ...quando vado in moto si girano per l'urlo dei 110 cavalli e il "Nastro Azzurro...", in macchina si girano per il silenzo dei 136 cavalli bianchi.... e meno male che si girano (e mi vedono) DevTank
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:
#28
(02-05-2016, 09:11 )Dado Ha scritto: Ma chi è costretto ad usare EV per i casi che avevo citato, lo fa perché è costretto dalle condizioni di traffico, non per sua scelta.

Questo lo davo per scontato. Volevo solo evitare di alimentare il mito per cui maggiore è la percentuale di EV sul tempo di un tragitto e minore è l'usura del motore, tutto qui.
La mia ex Leoncina:

I miei consumi extraurbani con la Auris (da Computer di Bordo).
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:
#29
Chiedo qui dato che mi sembra il 3D più affine alla mia domanda.

Per calcolare il rimborso spese mensile utilizzo la pagina web dell'ACI e su tale pagina nel box di scelta del modello leggo Prius 1500CC 77CV e Prius 1500CC 82CV.

...esiste un Prius 1500 CC da 82CV?

TIA
motociclista per passione ed automobilista per necessità ... ma da quando è arrivata la Prius, è tutta un'altra storia
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:
#30
Vabbè, se può interessare con la mia Clio del 2002 a gpl faccio mediamente sui 17km/l.

Che tradotto in euro per 1000km fa 27 euro (prezzo gpl 0,458 litro).
Rapportato al costo della benzina di 1,45 euro al litro vuol dire 53 km/l, ovvero 1,88 litri per 100km.
[-] The following 1 user Likes neuromante's post:
  • iw4blg
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)