This forum uses cookies
This forum makes use of cookies to store your login information if you are registered, and your last visit if you are not. Cookies are small text documents stored on your computer; the cookies set by this forum can only be used on this website and pose no security risk. Cookies on this forum also track the specific topics you have read and when you last read them. Please confirm whether you accept or reject these cookies being set.

A cookie will be stored in your browser regardless of choice to prevent you being asked this question again. You will be able to change your cookie settings at any time using the link in the footer.


Valutazione discussione:
  • 3 voto(i) - 4.67 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Prius V3 I post di "Giotto": come risparmiare più benzina
se è giusto quello che dico, significa anche ho capito correttamente tutta la teoria delle prove di Giotto Yes, poi - come dicevo - l'applicazione è un altro paio di maniche.
Quando dico che mi disinteresso del SOC intendo che io tendo a guidare sempre costantemente tra la 5a e la 6a tacca di batteria in questo modo - correggetemi se sbaglio qualche cosa, per favore:

1 accelero i primi metri con EV
2 entra ICE a 1/2 eco e secondo le condizioni del traffico e della strada: lo lascio lì/mi abbasso quasi sulla seconda tacca di ECO tenendolo acceso/aumento il Pulse fino a 2/3 di eco (4a tacca)
3 Glide con leggerissimo contributo elettrico (senza strumentazione non so quantificare gli ampere, diciamo che sto sempre tra la tacca 0 e la metà della tacca 1 massimo (che è quello che Giotto chiama 1/12 di eco sul PM della yaris)
4 ultimo tratto appena sotto lo 0, nella zona blu di ricarica

tutti i punti cerco di modularli al meglio secondo le condizioni di traffico che trovo davanti e cerco di fare quanto consigliato da Giotto (2/5 della strada in Pulse, 2/5 + 1/5 di EV e ricarica) anche se non disdegno, dove ci sta, il Glide a flussi zero.... insomma non mi pongo più di tanto il problema che sia un P&EV o un Glide sporco, chiamiamolo come preferite, io mollo e do un contributo elettrico quindi ricarico.

Il confronto è su quanto segue - preferisco non farlo via MP (ma se preferisci, ben volentieri), perchè sono convinto che i miei dubbi li abbiano anche altri neofiti come me e questo thread dovrebbe essere molto letto e comunque spero possa aiutare tanti e non solo me.

Dunque, facendo riferimento al mio percorso all'andata (sul ritorno con la pendenza sfavorevole di 80/100mt per adesso non discuto, ci perdo molto e dovrò capire che farci):

condizioni di traffico nullo o quasi, quindi nel fine settimana alle 11
temperatura 8/10°
SOC partenza 6 tacche/SOC arrivo 4 o 5 tacche
= sono riuscito ad ottenere 3,5 e 3,6%

condizioni di traffico intenso, quindi in orari di punta alle 7:30
temperatura -2°
SOC partenza 6 tacche/SOC arrivo 2 tacche
= sono riuscito ad ottenere 4,5 e 4,7%


ora la mia guida, pur sempre migliorabile, è stata IDENTICA ma evidentemente ho perso per la temperatura più rigida (non so quantificare quanto ma le tre fasi di S1, specie S1a e b, sono durate molto a lungo nei primi km) e/o per le condizioni del traffico
Anche senza contare gli ultimi km del mio tragitto, che sono in urbano con semafori, sottopassi e cambi di direzione repentini ogni di 50 metri, dove quindi è difficile far tutto, infatti ci perdo in ogni caso 2 decimali di percentuale sempre ... in quel tratto se sono in coda ci perdo oltre che i 2 decimali anche quasi tutta la batteria - stamattina sono riuscito ad evitare riaccensioni forzate ma per un pelo...

dicevo, anche tralasciando l'ultimo tratto che in ogni caso è "a perdere", nel primo tratto a parità di guida ci ho lasciato un intero punto percentuale di media: dove arrivo a 3,x al mattino presto sto sul 4,x

possibile che sia solo la temperatura? o dipende anche dal fatto che la yaris funziona molto bene se non si ferma ma la partenza da fermo invece è una pena in termini di consumo, anche se fatta con tutti i crismi del P&G, infatti in questa condizione nel traffico ci perdo quel famoso punto...
quindi vorrei capire se:
A dipende solo dalla temperatura
B dipende anche dal traffico e dalle continue ripartenze da fermo
C i primi due punti non dovrebbero essere così pesanti, ma sono io che non ci sto capendo nulla e nel traffico devo cambiare modo di guidare

ecco su questo mi servirebbe il confronto con chi, come te Prousseau, ha la stessa auto... poi magari non conta il tipo di vettura, in ogni caso ben venga il confronto con quanti possono dare consigli Smile
[-] The following 1 user Likes marco.b's post:
  • Serenissimo
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:
Ti rimando a questo messaggio: http://www.hybrid-synergy.eu/showthread....#pid609053 e a un po' tutto il 3D. Lì discutevo del percorso che mi trovavo a fare per lavoro fino a giugno e dei relativi consumi.
Come vedi la temperatura incide molto e anche la lunghezza della tratta. Analogamente incidono i km già percorsi, sia per il fattore slegamento che per il fattore esperienza, come puoi vedere anche in quest'altro thread
Ho un'auto ibrida: non corro, scorro.
[-] The following 1 user Likes Prousseau's post:
  • Serenissimo
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:
ok ho letto... mah, tralascio la questione del numero di km complessivi e il grado di auto slegata perchè io sto confrontando la stessa auto e guidatore sullo stesso percorso ma con due condizioni di temperatura e traffico diverse
per il resto mi pare di capire che (invertito) il tuo percorso abbia le stesse caratteristiche altimetriche del mio grosso modo (90/110 metri di dislivello) ma il mio percorso è di soli 18/20km quindi la pendenza è doppia, se così possiamo dire.... però anche in questo caso non conta molto in quanto sto considerando la mia andata che è in discesa....
in effetti se allungo fino a milano e percorro quindi 40 km evitando di passare nei paesi in mezzo in coda, riesco a fare fino a 3,3%, però sempre in condizioni di traffico scorrevole: allora il mio problema è il traffico caotico e continuo a domandarmi se non so gestirlo io oppure non c'è nulla da fare....
in effetti - se non sbaglio - i migliori del forum parlano tutti di loro percorsi scorrevoli.... non so
dai tuoi dati posso dedurre che una temperatura di qualche grado superiore influisce da 2 fino a 5 punti decimali sul consumo medio, quindi il restante (da 5 a 9) è dovuto alla minore scorrevolezza
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:


Discussioni simili
Discussione Autore Risposte Letto Ultimo messaggio
  Uso di A/C e consumi benzina kingaio 73 4.783 08-01-2017, 07:30
Ultimo messaggio: The Tramp
  Rifornimenti di benzina George 2 586 21-12-2016, 07:51
Ultimo messaggio: crypto
  Prius V2 -  Benzina 100 ottani e consumo salomogi 3 371 16-10-2016, 11:03
Ultimo messaggio: Alessandro71
  Spritmonitor: quale tipo di benzina impostare? AnCan 6 715 07-04-2016, 07:23
Ultimo messaggio: AnCan
  I post di giotto Giotto 0 594 13-01-2016, 10:09
Ultimo messaggio: Giotto
  Quale benzina usare? cloud679 18 1.880 17-06-2015, 03:16
Ultimo messaggio: Edi
  Auris 2013 -  Benzina v-power Lorenz 53 3.228 23-06-2014, 04:32
Ultimo messaggio: mito1960
  Insight V2 -  Versilia - valencia ....con 90 euro di benzina ! bebo76 10 809 26-08-2013, 08:09
Ultimo messaggio: 1happydream
  Yaris HSD -  Benzina normale o super plus? Robynho90 22 2.130 10-10-2012, 11:28
Ultimo messaggio: Mark0
  Cruise control per risparmiare sui consumi battizinque 16 3.570 21-09-2012, 05:04
Ultimo messaggio: riccardino

Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 2 Ospite(i)