This forum uses cookies
This forum makes use of cookies to store your login information if you are registered, and your last visit if you are not. Cookies are small text documents stored on your computer; the cookies set by this forum can only be used on this website and pose no security risk. Cookies on this forum also track the specific topics you have read and when you last read them. Please confirm whether you accept or reject these cookies being set.

A cookie will be stored in your browser regardless of choice to prevent you being asked this question again. You will be able to change your cookie settings at any time using the link in the footer.


Valutazione discussione:
  • 4 voto(i) - 4.75 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Semplici consigli per migliorare i consumi
#11
(06-09-2011, 10:03 )dfecia Ha scritto: Ciao a tutti,
.
.

2)...Cercare di tenere il SOC più alto possibile, SOC alto è sinonimo di basso consumo. L'ideale è averlo abbastanza alto da avere il doppio flusso di energia in accelerazione (ICE -> ruota e batteria -> ruota).
.
.

ciao Davide
Grazie dei consigli e del riassunto!
Condivido quanto scritto, riguardo al SOC (un punto delicato!) cerco anche io di tenerlo elevato Yes

Nell'hypermiling quotidiano l'obiettivo è di tenerlo al 60%, con la possibilità di andare oltre in fase di frenata. Questo è un pò come un "punto neutro", nel senso che a quella percentuale di carica il sistema HSD annulla in accelerazione (dentro la barra ECO) i flussi di energia verso la batteria, che quindi viene caricata preferibilmente dal recupero di energia cinetica in frenata.

Il fase di accelerazione quindi l'energia viene impiegata più in senso stretto per la trazione, viene eliminata la ricarica della batteria e con essa le perdite di energia per convertire l'energia meccanica in chimica (carica della batteria) Mf_gap

Fede Smile
- Ferls80 Sorcerer a soft glide experience
Love and respect the world we're living Pipe1
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:
#12
Da questo post consiglio a tutti coloro che vogliono consumare meno di comprarsi uno scanguage modello Dfecia, Bartagna, Ferls80 RoflmaoRoflmaoRoflmaoRoflmao

Ci sono altresì tanti altri modelli ma quelli sopra elencati sono i più venduti RoflmaoRoflmaoRoflmao

NO Prius.. NON Party, SI Prius.. NON senti che Party ma Party Thums up
[-] The following 1 user Likes turbob's post:
  • Ferls80
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:
#13
Mmmm Hmm .... io non sono assolutamente un hypermiler e forse non ho capito bene (inoltre ho una Prius 2, quindi forse alcune cose sono cambiate), ma non mi ritrovo in alcuni punti...

Non voglio fare il saccente quindi spero che qualche hypermiler risponda con le mie stesse osservazioni -se corrette- che riguarderebbero i punti 1,2 e 4 (non è che non sia daccordo e che mi sembrano cose imprecise, così traggono in inganno, io le avrei scritte diversamente...).
____________________________________________________
Tutte la doc tecnica che volete: http://www.selidori.com/tech/
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:
#14
(07-09-2011, 02:30 )selidori Ha scritto: Non voglio fare il saccente quindi spero che qualche hypermiler risponda con le mie stesse osservazioni -se corrette- che riguarderebbero i punti 1,2 e 4 (non è che non sia daccordo e che mi sembrano cose imprecise, così traggono in inganno, io le avrei scritte diversamente...).

Non sei un saccente, figurati! Smile

Non dovrei avere inventato nulla, si tratta di cose già dette e stradette, su cui sarai sicuramente d'accordo, ma dette a modo mio.
Per cui potrebbero essere poco comprensibili od enigmatiche a qualcun altro... del tipo: il concetto è lo stesso, ma scritto così non si capisce.

Ok, allora ti affido l'arduo compito di riscrivere i punti che non ti convincono a modo tuo.

Ovviamente va benissimo se si aggiungono altri punti con altre idee...
La mia ex Leoncina:

I miei consumi extraurbani con la Auris (da Computer di Bordo).
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:
#15
Ho letto questo 3D sul lavoro e mi ha fatto venire la voglia di provare la veleggiatura a motori spenti della Prius 3.
Così, armato del fedele cellulare mi sono piazzato in buona posizione e dosando il mio "piedino di fata" (leggi, piede di porco), sono riuscito ad avere questo risultato.




(07-09-2011, 10:43 )maga636 Ha scritto: ICE, SOC, P&G, Glide, HUD, EV... certo che i discorsi di voi con la prius sembrano gli sms degli adolescenti! :-P


(07-09-2011, 10:58 )mat2k9 Ha scritto: OT
sai che stavo pensando anche io a questa cosa... se arriva un nuovo utente che legge una discussione come questa con tutte le abbreviazioni va a finire che o compra una R4 dell'82 senza elettronica o va a piedi! Biggrin2
FINE OT

A tale proposito mi rifaccio ad un mio 3D (Thread) scritto un anno fa e trattava proprio dell'uso delle sigle. Buona lettura.
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:
#16
Ecco le mie versioni:

1) il piede pesante non aiuta certamente a consumare poco, ma andare troppo piano è controproducente¹. E' invece conveniente accelerare piano ma costantemente (senza esagerare ed impiegarci una giornata, però!, rischiando altrimenti di tenere l'ICE acceso per tanto tempo). L'ideale è di non sforzare troppo il termico ma comunque dare un'accelerazione decisa e progressiva col solo scopo di andare di Glide il più presto possibile (o un leggero aiuto in elettrico per mantenere la velocità su un breve tratto) cercando di non far partire neppure l'elettrico o per meglio dire farlo partire ma solo per vincere le resistenze di attriti e non fornire forza accelerante al veicolo.

2) sfruttare la trazione elettrica può dare la piacevole sensazione di guidare un'auto ecologica, ma in genere fa consumare di più. Poche sono le Se si parla di puri consumi, non esistono eccezioni: manovre, piccoli movimenti e bassissime velocità (quando si è in coda e ci si muove in elettrico) questo abbassa il SOC, ma c'è poco da fare.
Tuttavia non bisogna impuntarsi a NON usare la trazione elettrica (magari accelerando per far partire l'ICE): se il sistema ritiene che in quel momento è la miglior trazione possibile (sempre dal punto di vista energetico) probabilmente ha ragione (pur non potendo essere onnisciente e quindi non conoscendo le nostre intenzioni e le esigente di traffico o strada che a breve intraprenderemo egli ha a disposizione moltissimi dati che noi non abbiamo per poter considerare conveniente la guida elettrica o assistita).
Evitare inoltre di usare il tasto EV.
Cercare di tenere il SOC più alto possibile, SOC alto è sinonimo di basso consumo.¹
L'ideale è averlo abbastanza alto da avere il doppio flusso di energia in accelerazione (ICE -> ruota e batteria -> ruota).

4) usare sempre la B la B SOLO nelle discese molto ripide e SOLO se la carica della batteria NON è già al massimo (o quasi). Infatti in B si ha meno maggior ricarica, ma per questo motivo si potrebbe caricare troppo in fretta la batteria quindi prima che la discesa sia finita, ed a quel punto l'HSD avvierebbe il termico che -seppur non alimentato per l'uso- avrebbe un consumo ed un'uso altrimenti pari a zero.
Se la discesa non è molto pronunciata ho notato che si consuma più corrente per riprendere velocità di quanta la B non riesca a recuperare.²
Conviene inoltre rimuovere la B poco prima che la discesa sia finita per poter sfruttare l'ultimo tratto di discesa come "pista di lancio" (gratuita) naturalmente compatibilmente con la strada dritta, la visibilità e la sicurezza innanzitutto.


NOTE SELIDORI:
¹= questa è la prima volta che la sento. Siamo sicuri? O ho capito male io?
²= questa non l'ho capita e/o non verificata

Ad ogni modo, scrivendo, mi sono accorto che ad esempio il punto 1 (grande) come concetto varia molto come logica se parliamo di HSD2 o HSD3.
____________________________________________________
Tutte la doc tecnica che volete: http://www.selidori.com/tech/
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:
#17
Per quanto riguarda il punto 1, sicuramente si consuma meno con il P&G puro. Però obbiettivamente quando si è nel traffico non si può attuare sempre, quindi in questi casi per non essere di intralcio tengo proprio un filo di trazione elettrica in modo tale da decelerare più lentamente senza andare a scaricare eccessivamente la batteria. Se il SOC è abbastanza alto e sai che più avanti dovrai fare una lunga decelerazione (ad esempio per via di un incrocio) questa andatura ti consente di sfruttare l'energia delle frenate per tenere spento il termico senza portare a consumi maggiori. Se il SOC è basso allora la batteria verrà ricaricata dal termico appena riparte, quindi a quel punto non conviene.
Bye1

Zorck

Orgoglioso di essere membro dell'HSF dal 13-Apr-2011... Group
... alla guida della mia Auris HSD Executive Pearl White dal 22-Giu-2011. Animatee
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:
#18
Provo a rispondere alle osservazioni di Selidori.

1)
Il fatto che andando troppo piano si consuma di più, forse mi sono spiegato male. Avrei dovuto dire che accelerando piano si consuma di più: infatti accelerando piano si tiene acceso l'ICE per parecchio tempo, anche se gira piano però il tempo di accensione determina un consumo alto. Meglio una accelerata più decisa (ok, non a tavoletta, ma anche all'inizio della zona power se si vuole) ma breve, e poi andare in Glide. Per lì'elettrico, in realtà non ho detto che si deve usare l'elettrico per dare forza motrice, al massimo per vincere l'attrito e mantenere la velocità costante per brevi tratti. Ma un vero hypermiler non fa nemmeno questo, fa solo P&G.

2)
Il SOC. Hai mai provato a guardare i consumi istantanei quando il SOC è alto? Sono molto più bassi, e il motore gira più piano a parità di potenza richiesta. E' ovvio che ciò ha senso se la batteria ha avuto modo di caricarsi così per via di una discesa! Smile Il succo è: quando una discesa ci ha "regalato" una tacca, possiamo usare questa tacca in due modi: facendo 200 metri in EV puro oppure procedere normalmente e lasciare che il sistema si gestisca questo eccesso di corrente. Il sistema provvederà al consumo di questa tacca lentamente, abbassando il cosumo istantaneo dell'ICE per alcuni minuti, e a conti fatti è la scelta migliore.

4)
L'uso della B.
Qui mi spiace ma devo dirti quello che è stato detto molte volte: la B recupera MENO energia in totale, rispetto alla frenata normale in D. Anche se tu vedi la barra del charge più illuminata. Infatti la B dissipa molta energia con il freno motore, e questa energia se resti in D la puoi recuperare (quasi) tutta, invece con la B no. Per questo è da usare (la B) solo se la batteria si è già ricaricata tutta (quindi non recuperiamo più niente), e solo se la discesa è abbastanza pronunciata. Mi è capitato di scendere in B da Sestriere, su alcuni tratti non c'è tanta discesa: la corrente che consumavo per prendere velocità in uscita dalle curve era SUPERIORE di quella che la B mi faceva recuperare, infatti ho perso due tacche in discesa in pochi km. Con la D non sarebbe successo, la carica sarebbe rimasta al max.

La B ti dà una ricarica istantanea alta, è vero, ma la ricarica totale è inferiore, proprio perchè una buona percentuale di energia la dissipa (volutamente) il freno motore.

Queste considerazioni immagino siano identiche sia per HSD2 che per HSD3, dimmi se con la V2 non ti trovi in qualcosa comunque...
La mia ex Leoncina:

I miei consumi extraurbani con la Auris (da Computer di Bordo).
[-] The following 3 users Like dfecia's post:
  • marcoruocco, sergiosaia, Zeneise
Thanks given by: smoke80
Cita messaggio
Thanks given by: smoke80
#19
Aggiungerei che il massimo della libidine è procedere a 60 - 70 km/h con il termico acceso, un consumo istantaneo del 2,5 - 3 lt/100 km e vedere 10 - 15 Ampere che entrano in batteria .... il tutto contemporaneamente Ohyeah
[-] The following 1 user Likes master's post:
  • Joggy
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:
#20
... Hmm ragazzi,
sarà che ho la macchina (e che macchina Animatee) da pochi giorni, ma tutti sti calcoli non me li faccio...
forse un accorgimento che posso adoperare sin da subito è quello di accellerare più decisamente per arrivare alla velocità "x"
poi, per quanto riguarda la funzione EV, l'ho usata giusto un paio di volte ma, CORREGGETEMI che forse sbaglio... questa modalità sfrutta al 100% la batteria e si viaggia in puro elettrico...
e in cosa cambia quando, come l'altro ieri in città, semi deserta, ho fatto lo sborone e mi sono goduto tutte le stradine, alla velocità max di 40/45 km/h e, dove vedevo i flussi d'energia, partire dalla batteria, andare poi nel generatore e poi alle ruote... Hmm non è la stessa cosa dell'EV?!Blush
Fatemi capire, please! disperato
cortonio, sostenitore dell'ibrido da marzo 2011 e driver entusiasto della Insight V2
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:


Discussioni simili
Discussione Autore Risposte Letto Ultimo messaggio
  RAV4 Hybrid -  Consumi reali Rav4 2016 Triple Point 1.210 121.254 ieri, 10:36
Ultimo messaggio: flavio.ferrari
  Kia Niro -  Consumi reali KIA Niro aleefede 104 13.935 ieri, 10:28
Ultimo messaggio: albarca
  Toyota C-HR -  C-HR Consumi reali MALAYES 1.328 118.892 23-07-2017, 11:07
Ultimo messaggio: vidoppia
  Auris 2016 - Consumi e comportamento su percorso misto Arexius 37 2.469 23-07-2017, 04:28
Ultimo messaggio: chiaenry
  Lexus NX -  Consumi reali Lexus NX aldo7 776 100.057 23-07-2017, 12:21
Ultimo messaggio: luckide
  Consumi esagerati Toyota Yaris Hybrid hybridsys89 29 2.526 22-07-2017, 04:18
Ultimo messaggio: nrgjack
  Prius V4 -  Consumi reali Prius 4 Laevus 924 67.917 21-07-2017, 06:53
Ultimo messaggio: derblume
  Auris 2015 - Olio "stufo" e consumi tamerlano 1 151 20-07-2017, 07:26
Ultimo messaggio: derblume
  Auris 2015 - Consumi e caldo torrido BluHybridAuris 45 2.245 19-07-2017, 06:22
Ultimo messaggio: dfecia
  Hyundai Ioniq -  Consumi Reali IoniQ chandler 146 13.924 18-07-2017, 10:36
Ultimo messaggio: wasd

Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 3 Ospite(i)