This forum uses cookies
This forum makes use of cookies to store your login information if you are registered, and your last visit if you are not. Cookies are small text documents stored on your computer; the cookies set by this forum can only be used on this website and pose no security risk. Cookies on this forum also track the specific topics you have read and when you last read them. Please confirm whether you accept or reject these cookies being set.

A cookie will be stored in your browser regardless of choice to prevent you being asked this question again. You will be able to change your cookie settings at any time using the link in the footer.


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rinuncereste ai libri per ridurre le emissioni?
#31
(03-09-2009, 11:25 )lele61 Ha scritto: NO

Per me il libro deve essere fatto a libro, da sfogliare, da toccare oltre che da leggere.

I risparmi di carta vanno fatti eliminando tutto quello che è superfluo nei giornali (questi si arriveranno prima ad essere leggibili su dispositivi portatili). Oltre ad eliminare le migliaia di cataloghi, depliant, brochure, volantini ecc da cui siamo sommersi quotidianamente e che vivono lo spazio di una giornata.
Un libro oggi lo leggi, domani lo rileggi, dopodomani lo sfogli, la settimana prossima cerchi un passaggio di cui ti sei ricordato. Un libro è un'esperienza di vita.

Sante parole da quotare ad una ad una. Yes

Aggiungo che il discorso di abbattere le emissioni tramite dispositivi multimediali è una balla colossale messa in giro da chi vuole sommergerci di questi aggeggi dalla vita assai breve e divoratori di batterie.

In realtà si creano rifiuti a montagne, rifiuti che vanno smaltiti, trattati in un determinato (e costoso) modo, oltre a creare emissioni (di radiofrequenze nocive) per permettere di scaricarsi dall'etere Gigabytes di roba.

E' sempre così: una vecchia macchina da scrivere era in grado di funzionare per un secolo, mentre in un secolo cambi 40 volte il PC e la stampante. Dice: "Ma col PC puoi sbagliare e correggere a video, senza sprecare carta, per poi stampare solo la bella copia, è piu' ecologico". Peccato che in realtà la diffusione di PC e stampanti abbia creato il più ciclopico spreco di carta della storia dell'umanità: col fatto che "e' facile e puoi ristampare quando vuoi" si stampano (a casa o in ufficio) cazzate immani sprecando carta tutto il giorno, mentre una volta si faceva bene attenzione a ciò che si batteva sulla tastiera.
[-] The following 1 user Likes mauring's post:
  • blackivory
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:
#32
Io NON rinuncerei MAI alla carta stampata !
albarca, proud to be a member of Hybrid Synergy Forums since Aug 2007.
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:
#33
La storia ama ripetersi! Smile

Wikipedia - Johannes Gutenberg
Citazione:In the decades after Gutenberg, many conservative patrons looked down on cheap printed books; books produced by hand were considered more desirable.
File Extension Seeker | Online TrID file identifier
[-] The following 1 user Likes Mark0's post:
  • angelo774
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:
#34
(04-02-2013, 04:42 )Mark0 Ha scritto: La storia ama ripetersi! Smile

Il problema è che il progresso, specie di questi tempi, non va certo nella direzione dell'ecosostenibilità, del buon senso e della convenienza per il consumatore, bensì nella direzione del massimo profitto di un ristretto manipolo di potenti senza scrupoli.

E' per quello che occorre ragionare con la propria testa, e non dare per scontato che una cosa nuova e tecnologica sia per forza di cose migliore di una vecchia e superata.
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:
#35
Dalla scorsa estate sono un soddisfatto possessore di Kindle, mi sono portato in ferie una notevole quantità di libri senza riempirne un valigia.
Ho letto in spiaggia sotto il sole e in camera senza accendere l'abat-jour (ma come si scrive???) dato che ho "fatto la spesa" e mi sono dotato di custodia con lucetta incorporata.
Certo la carta ha il suo indubbio fascino ma la praticità del lettore digitale è imbattibile, almeno per il momento.
Piuttosto vedo che i miei colleghi tendono ad accumulare titoli solo perché sono gratuiti (io cerco di resistere). Con i libri cartacei, vuoi per il costo, vuoi per lo spazio che bisogna riservargli in casa, si tende ad essere più attenti e a scegliere con più discernimento. Questo è sia un bene che un male, è un bene perché non si disperde la propria attenzione, è un male perché avere a disposizione tanti titoli gratuti o a prezzi irrisori ti consente di conoscere autori e scritti che altrimenti non avresti mai preso in considerazione.
Ci sono poi da considerare altri aspetti come, ad esempio, la "portabilità"; il libro cartaceo posso prestarlo, il libro elettronico no, o meglio non sempre (dipende dal formato e dall'editore).
Sono comunque favorevole ai libri elettronici, e a chi sostiene che dal punto di vista "ecologico" si tratta di una bufala, quanta letteratura spazzatira viene pubblicata su carta? Non sarebbe meglio la pubblicazione esclusivamente in formato elettronico? Quando stampi un libro in tot copie, o le vendi tutte o crei solo "rumenta".
presmanno, Fiero di essere membro del Hybrid Synergy Forum dal Apr 2008.
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:
#36
(04-02-2013, 05:33 )presmanno Ha scritto: Sono comunque favorevole ai libri elettronici, e a chi sostiene che dal punto di vista "ecologico" si tratta di una bufala, quanta letteratura spazzatira viene pubblicata su carta? Non sarebbe meglio la pubblicazione esclusivamente in formato elettronico? Quando stampi un libro in tot copie, o le vendi tutte o crei solo "rumenta".

Boh, io peraltro l'aspetto ecologico riguardo agli eBook non l'ho mai considerato, e anche qui nel thread è stato praticamente solo il pretesto del messaggio iniziale.

Per me c'è stata sana curiosità all'inizio, poi sostituita dalla constatazione di un'effettiva maggiore praticità, almeno per un certo tipo di utilizzi e di testi.
File Extension Seeker | Online TrID file identifier
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:
#37
Da utilizzatore di Kindle da due anni ho anche altre considerazioni da fare:
- Gli editori vedono come fumo negli occhi gli ebook sopratutto perchè gli autori sconosciuti o all'inizio della carriera possono pubblicare i loro libri senza passare dalla gabella dell'editore. Spendendo praticamente nulla per la pubblicazione e vendendo con fatturato immediato il proprio lavoro. Io spendo volentieri i pochi cent. che mi chiede un neo scrittore per al sua opera prima. Lui se ha successo può incassare se gli ebook sono diffusi cifre considerevoli. (l'autrice della saga del famoso maghetto ha pubblicato integralmente la completa raccolta su ebbok a poche sterline per bypassare l'ingordo editore che gli lasciava gli spiccioli del costo di copertina della sue opere. In realtà essendo milionaria non ne aveva realmente bisogno)
- L'ebook poi è perfetto per avere a disposizione una grossa raccolta di testi da "lavoro": io lavorando le settore di test di materiali e componenti ho il costante bisogno di poter accedere ad un numero abbasatanza vasto di norme UNI ed ASTM di cui tetengo i diritti avendole regolarmente acquistate in formato Pdf ma che se me le portassi con me alle riunioni e dai clienti dovrei girare con la valigia. Con un reader o con un tablet tutto è molto più facile ed indicizzabile!
- Per uso personale l'ebook è meglio della carta stampata anche per motivi banalmente di "volume" della biblioteca. Come ho gia scritto nel forum ho una biblioteca casalinga ingombrante di circa 2000 volumi cartacei che occupano alcuni m3 di spazio vitale nelle noistre sempre più piccole case! Il passare al libro digitale è stata anche una scelta di spazio!
- Concordo con chi dice che il fascino della carta è imbattibile ma, il fascino della carta è come il fascino di un vecchio e ruggente 8 cilindri a V in confronto di una futuristica auto completamente elettrica. Che di noi del forum sceglierebbe oggi il fascino del ruggente motore termico in sostituzione, a prezzo inferiore, di una auto tutta e-car ? Per gli ebook si è gia oggi in questa situazione!
Ovvaimente il libro "stampato" rimarrà anche nel futuro e penso che non sparirà mai, non farà la fine dei nastri VHS, della musicassette, degli stero8, dei registratori a nastro quali archivi per PC e dei recenti ma spariti floppy da 8", 5" e 3" (io le ho usate tutte queste memorie di massa ormai estinte...)
Guidatore di una auto elettrica pura I-Miev e 2 Ibride: INSIGHT, PRIUS II, ed una eBike
PORTA, proud to be a member of Hybrid Synergy Forum since Aug 2009.
[-] The following 1 user Likes PORTA's post:
  • SeSar
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:
#38
Trovo gli e-book molto interessanti ed avere la possibilità di leggere ovunque portandosi appresso migliaia di libri mi sembra fantastico.
Però non rinuncerei ad un libro in carta stampata per l'ecologia, ma piuttosto per un fatto pratico ed economico (nelle scuole di ogni grado gli e-book potrebbero ridurre significativamente il costo dei libri di testo, che da quest'anno possono essere cambiati tutti gli anni).
E in sostanza mi interessa il contenuto del libro che sto leggendo e non il suo involucro.
Boli, proud to be a member of Hybrid Synergy Forums since Mar 2010.
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:
#39
teoricamente il concetto è giusto , ma per me i libri cartacei costituiscono una " memoria di massa " per la professione .
ho già una libreria medica di 4 metri x 5 metri e mi è insufficiente .
da un " vecchio libro " cartaceo si parte per un aggiornamento su PabMed che è specifico e da le ultime pubblicazioni .

se parliamo di libri da leggere sono d'accordo , infatti ho adesso un ipad mini che apprezzo ! uso molto meno il computer .
Punk
riccardino, Fiero di essere membro del Hybrid Synergy Forums dal Dec 2007.Thums up
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:
#40
Sono ormai due anni che mi sono convertito agli ebook, e ultimamente li leggo dal tablet 8" pollici da cui sto scrivendo, convengo che forse la tecnologia e-ink risulti migliore per la sola lettura, ma sicuramente un tablet è molto più flessibile per l'uso quotidiano e con un settaggio adeguato dei colori font/sfondo ognuno può trovare la combinazione giusta. Per quanto riguarda l'autonomia direi che le 10 ore complessive di un tablet moderno siano più che sufficienti per arrivare ad una presa elettrica, considerando che possono aumentare se non si naviga.
Io personalmente consiglierei un tablet android minimo 7" con aldiko o mantano e utilizzare calibre da PC per trasformare tutto in epub, non mi piace la politica amazom /apple con formati proprietari.
Condivido la nostalgia per la carta, ma il futuro è segnato almeno per la letteratura tecnica o "leggera", su un cantiere è meglio avere il "colombo" o il "niuman" elettronici e funzione ricerca... certo la mia collezione di editrice nord e di urania (ebbene si, lo confesso anche io FS a tutta!) ne hanno risentito, ma non potevo fare altrimenti per motivi di spazio, ma non mi pento. Poi permettetemi qualche ardito paragone ibrido/ebook/sigaretta elettronica VS termico/carta/tabacco :D

Inviato dal mio Gadmei ICS con Tapatalk 2
"A me 'sta priusse m'ha sarvato la vita!" (tassista anonimo romano)
======================================================
usagetta, proud to be a member of Hybrid Synergy Forum since Nov 2012.
Thanks given by:
Cita messaggio
Thanks given by:


Discussioni simili
Discussione Autore Risposte Letto Ultimo messaggio
  RSS - Riduzione delle emissioni, più invecchi meno inquini Lily 0 377 10-11-2011, 08:30
Ultimo messaggio: Lily
  RSS - Viaggi a zero emissioni sulle nuvole Lily 0 307 19-10-2011, 07:55
Ultimo messaggio: Lily
  RSS - Meno plastica per tutti: 7 consigli pratici per ridurre gli imballaggi Lily 0 439 28-09-2011, 06:30
Ultimo messaggio: Lily
  RSS - La Teoria dei giochi per risolvere lo stallo degli accordi sulle emissioni di CO2 Lily 0 348 14-09-2011, 06:55
Ultimo messaggio: Lily
  RSS - Rapporto Inea: dall'agricoltura nel 2050 un terzo delle emissioni di CO2 Lily 0 360 30-07-2011, 08:31
Ultimo messaggio: Lily
  RSS - USA contro l'Europa per la tassa sulle emissioni delle compagnie aeree Lily 0 386 28-07-2011, 05:55
Ultimo messaggio: Lily
  RSS - La classifica e la guida alle 10 auto con meno emissioni di CO2 Lily 18 1.685 25-07-2011, 10:01
Ultimo messaggio: dfecia
  RSS - Toscana a idrogeno, la Regione crede nella mobilità a emissioni zero Lily 0 341 09-07-2011, 03:56
Ultimo messaggio: Lily
  RSS - Auto elettriche a zero emissioni? I consumatori europei se lo chiedono Lily 0 367 21-05-2011, 04:38
Ultimo messaggio: Lily
  RSS - La recessione aiuta il Clima, in Europa tagliate del 7,2% le emissioni di CO2 Lily 0 326 22-04-2011, 11:31
Ultimo messaggio: Lily

Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)